IL LUPO ACCENDE GLI ANIMI E I FALO’

Disinneschiamo le paure e puntiamo sull’ informazione e la formazione

Presentata in data odierna una interrogazione partendo dalla recente protesta in Alto Adige di contadini e allevatori che hanno acceso falò sulle montagna per dare un “segno visibile contro i lupi”.

L’immaginario galoppa….notti di luna piena, il silenzio, le carcasse insanguinate, gli ululati dei lupi, il fuoco.

Questo tipo di proteste alimentano solo le paure. Chiediamo corsi specifici di formazione per i 170 custodi forestali della nostra provincia che ogni giorno devono confrontarsi con gli allevatori e i turisti che chiedono informazioni e rassicurazioni. Inoltre corsi di informazione per la popolazione, coinvolgendo esperti del mondo scientifico. Disincentivare comportamenti errati quali la dispersione di cibo vicino ai centri abitati, sui prati, al fine di evitare che i lupi si avvicinino ai centri abitati per mangiare. Individuare tipi di dissuasori per i lupi troppo confidenti, come i proiettile in gomma, meno cruenti rispetto all’uccisione.

Futura lavorerà per il raggiungimento di una convivenza pacifica tra uomo e natura!