RIMBORSO DEL BIGLIETTO DEL TRENO PER I TURISTI AMICI DELL’AMBIENTE

Risposta dell’assessore Failoni alla nostra proposta di rimborso del biglietto del treno per i turisti che desiderano raggiungere il Trentino senza auto

Il 5 aprile abbiamo interrogato il presidente della Giunta provinciale e l’assessore al turismo per sapere se intendano prendere in considerazione la possibilità di attivare, previo accordo con Trenitalia, Trentino Marketing, Trentino Trasporti e l’Associazione degli albergatori e delle Imprese turistiche della provincia di Trento, un servizio di rimborso del biglietto del treno per i turisti che vogliono soggiornare sul nostro territorio rinunciando all’uso dell’auto. Una iniziativa che ha lo scopo di veicolare un’ idea di turismo rispettoso del nostro patrimonio naturale.

Nella sua risposta l’assessore Failoni manifesta interesse al preservare la bellezza ed unicità del nostro territorio anche attraverso iniziative che favoriscano la riduzione dell’utilizzo del mezzo privato. In tale ottica sono allo studio evoluzioni della Guest Card per l’ospite che ne permettano un uso più diffuso e trasversale per quel che riguarda alcuni servizi, in particolare la mobilità. Nell’ambito di questo progetto troveranno collocazione anche iniziative con altri vettori di trasporto che possano favorire l’accessibilità e la successiva mobilità nelle nostre zone turistiche, con o senza auto.

Una risposta vaga e non esaustiva. Dal canto nostro cercheremo di tenere sempre alta l’attenzione sul turismo sostenibile.